Opzioni Binarie 60 secondi: trucchi per il trading veloce senza indicatori

I 2 Migliori Broker 24Option.com BDSwiss

In questo articolo voglio descriverti una strategia pura per le opzioni binarie 60 secondi: trucchi per rendere il tuo trading veloce più facile e funzionale possibile, senza alcun utilizzo di indicatori tecnici.

Ti ho fatto vedere con tanti video di esempi pratici come faccio trading sulle opzioni binarie a 60 secondi, grazie all’utilizzo dell’indicatore tecnico Fisher transform.

Questa strategia di trading binario non ha bisogno di indicatori tecnici, che spesso confondono le idee. Tuttavia ha una particolarità: va utilizzata soltanto nelle giornate in cui i volumi di trading sono abbastanza ampi.

Utilizzo questa strategia perché – facendo trading sul Forex – in particolari giorni e/o momenti più nervosi dei mercati finanziari, preferisco non rischiare degli stop loss certi. Con le opzioni binarie non esiste uno stop loss che le mani forti possono cacciare in determinati momenti più concitati del mercato, ecco perché ho iniziato ad affiancare alcune strategie per opzioni binarie a quelle per il Forex o per i futures americani (che è ancora peggio in certi casi, perché puoi perdere anche più del tuo stop loss e di quanto hai in conto).

Senza dilungarmi oltre, ti spiego questa “nuova” strategia per opzioni binarie 60 secondi: trucchi o – per meglio dire – soluzioni per non utilizzare altro indicatore tecnico se non il prezzo ed una semplice trendline.

24option 60 secondi

Ho già detto che puoi fare trading con questa strategia binaria solo quando i volumi sono abbastanza ampi. Quale giornata migliore per applicarla se non il giovedì?

Perché il giovedì? Puoi trovare anche altri giorni della settimana adatti, ma il giovedì è quello in assoluto con più volumi di trading e in cui le mani forti sono maggiormente in agguato, grazie ai tanti dati che vengono rilasciati (tieni sempre sott’occhio il calendario economico aggiornato in tempo reale).

Tutto ciò che devi fare per applicare questa strategia per opzioni binarie a 60 secondi è trovare un trend di breve periodo e assecondarlo, fino a quando te lo permette o per un massimo di operazioni che ti sei prefissato nel tuo piano di trading binario giornaliero.

Ti faccio un esempio pratico della giornata di ieri, giovedì 15 gennaio 2015, sul cambio GBP/USD (sterlina dollaro).

Come probabilmente già sai, è stata una giornata alquanto movimentata nel mercato delle valute, quindi sarebbe stato difficile operare positivamente se non sulle opzioni binarie.

Quello che vedi qui di seguito è il grafico a 5 minuti della coppia di valute GBP/USD. Ho tolto di proposito ogni indicatore tecnico, anche se spesso ho sempre attive le bande di Bollinger che mi fanno capire anche i volumi di un determinato strumento finanziario. Se le bande sono troppo strette non bisogna operare.

opzioni binarie 60 strategie

Allo stesso modo non bisogna fare trading se il prezzo è in congestione o comunque ha una distanza tra massimi e minimi troppo stretta. Puoi fare tu stesso le dovute prove con le bande di Bollinger, io per il momento voglio farti vedere com’è possibile fare trading anche senza alcun indicatore tecnico, ma conoscendo un minimo di analisi tecnica.

Sul grafico puoi vedere una stretta congestione, poi il prezzo che va a rompere verso il basso molto velocemente a causa di notizie importanti. Successivamente rompe i massimi della precedente congestione. Non so se hai mai letto del secondo attraversamento di Joe Ross.

La freccia orizzontale al centro rappresenta la chiusura del giorno precedente, che è un livello molto importante per il Forex. Non ti serve sapere perché, ma tienilo a mente per fare trading.

La Migliore Piattaforma per Opzioni Binarie

- Grafici a barre e a candele personalizzabili con indicatori tecnici.
- Broker Regolamentato CySEC
- Opzioni binarie con scadenze da 60 secondi a 1 mese.
- Vasta gamma di strumenti: valute, indici, azioni, materie prime.

>> PROVA ADESSO >>

opzioni binarie 60 trucchi

Prima dell’apertura di Wall Street, il prezzo si ferma in un nuovo movimento laterale più ampio del precedente, i cui minimi corrispondono a quelli della congestione passata. I massimi sono invece quelli della seconda rottura. Come figura potrebbe rappresentare anche una bandiera, come si è soliti dire in gergo non tanto tecnico.

Ora bisogna semplicemente aspettare la rottura dei livelli di massimo o di minimo di quella “bandiera”. La rottura avviene verso il basso, che rappresenta anche il primo uncino di Ross. A quel punto il prezzo torna a salire per toccare i minimi di quella bandiera per poi scendere nuovamente e formare nuovi minimi prima di risalire. Quei minimi sono la conferma che aspettavamo.

Cosa dobbiamo fare ora? Dobbiamo tracciare la nostra trendline su 2 punti importanti che si sono già formati.

Il primo punto coincide con la chiusura del giorno precedente. Ed è il massimo di una doji bar che precede una prima piccola rottura della bandiera verso i minimi.

Il secondo punto è stato confermato da più di una barra di prezzo a 5 minuti, quindi si potrebbe far trading già dal punto 3. Però ricordiamo che Wall Street è ancora chiusa: è sempre meglio attendere la conferma di un trend dopo l’apertura della Borsa americana che avviene alle 15:30.

La conferma del trend di brevissimo periodo avviene con il punto 3. Adesso non ci resta altro che cambiare time frame al grafico, spostandolo su 1 minuto.

Come vedi dalla figura seguente, il prezzo rimbalza per circa 5 volte su quella trendline che abbiamo tracciato osservando un time frame a 5 minuti.

opzioni binarie 60 secondi trucchi

Come fare trading a 60 secondi con questa strategia?

Siamo in un trend ribassista, quindi acquisti un’opzione binaria PUT (basso) a 60 secondi appena il prezzo tocca la trendline oppure al formarsi della barra successiva, in base al tuo modo di fare trading.

Dopo la quinta opzione binaria vincente, il prezzo riprende il suo andamento laterale, restringendo la sua ampiezza. Se imposti il grafico con le bande di Bollinger, esse si restringono di molto. In questi casi non bisogna più aprire trade, perché il trend potrebbe non reggere.

In verità io consiglio sempre di non superare un limite massimo di trade giornalieri di 3 o 4, perché man mano che si va avanti, il rischio di perdita aumenta, visto che i trend non durano per sempre!

Perché non disegnare anche una trendline in basso e fare trading a 60 secondi a rialzo ogni volta che viene toccata?

Semplice: perché siamo in un trend ribassista e a mio avviso quello non è il modo giusto di fare trading controtrend.

Se vuoi sfruttare al massimo un trend facendo anche trade opposti ad esso, potresti per esempio affiancare a questa strategia per opzioni binarie a 60 secondi, quella del Fisher transform. Con il Fisher Transform infatti saresti andato in guadagno con almeno un paio di trade se avessi aspettato il punto 3, oppure qualcuno in più operando prima di Wall Street.

In ogni caso, ti ricordo di provare questa strategia per opzioni binarie a 60 secondi e qualsiasi altra strategia intendi utilizzare per fare trading sulle opzioni binarie, sempre prima in demo, solo così puoi salvaguardare il tuo conto di trading ed iniziare finalmente a guadagnare costantemente con il trading su opzioni binarie.

Ricordati di scegliere il miglior broker per opzioni binarie, che sia autorizzato UE e che corrisponda alle tue caratteristiche di trader.

piattaforma 24option

Broker Migliori: 24Option.com BDSwiss


Segui gli aggiornamenti gratis. NO SPAM! Puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento tramite un link che appare sotto la newsletter oppure scrivendomi dal form contatti.


I 2 Migliori Broker Opzioni Binarie a confronto


4 Comments
  1. Reply
    stefano gennaio 16, 2015 at 7:17 pm

    ciao pamela,misurando la volatilita con atr le bar dove hai fatto trading, vedo che viene da un picco per poi decrescere,quindi penso che sia un requisito importante per dare direzionalita al trend?

    • Reply
      Pamela gennaio 21, 2015 at 10:21 am

      Ciao Stefano, le tecniche a 60 secondi che utilizzo hanno maggiore probabilità di riuscita dei trade proprio quando si verificano una delle due situazioni seguenti o entrambe:

      – alta volatilità (con attenzione alle notizie);
      – alti volumi di scambio.

      Io mi limito ad utilizzare le bande di Bollinger come riferimento, se si restringono è meglio non fare trading con questa strategia. Approfondirò via via la questione.

      Buona giornata!

  2. […] Io ad esempio, avendo seguito per molti anni e continuamente il cambio euro dollaro, conosco bene questo strumento finanziario. So come muovermi con lui o quando evitare il trading e quindi è la prima coppia di valute su cui ho testato le opzioni binarie in generale e le opzioni binarie a 60 secondi. […]

  3. […] Opzioni Binarie 60 secondi: trucchi per il trading veloce senza indicatori […]

    Leave a reply

    Per il trading veloce usa la migliore piattaforma in circolazioneProvala!

    Continua a seguire le guide
    dalla tua e-mail

    Iscriviti alla newsletter e ti saranno inviati gli aggiornamenti nella tua casella di posta elettronica.

    Compare items
    • Total (0)
    Compare
    0