Strategia opzioni binarie per seguire il trend

I 2 Migliori Broker 24Option.com BDSwiss

Seguire il trend è una delle strategie di trading online migliori perché ti dà una maggiore possibilità di successo se sai come fare. Il prezzo che va verso una direzione ben precisa, muoverà molti più punti in tendenza piuttosto che controtrend e ciò fa sì che le tue probabilità di vincita siano maggiori rispetto ad una strategia contro il trend di mercato.

Come hai notato, non scrivo molto in questo blog di opzioni binarie, perché la mia attività è principalmente il trading online pratico, a discapito della crescita del blog stesso. Proprio per questo motivo, puoi star sicuro che ciò che scrivo è davvero provato su una piattaforma reale di opzioni binarie. Quello che ti chiedo però, è di testare sempre con un conto demo per opzioni binarie quello che ti dico, così potrai capire se una determinata tecnica può fare al caso tuo senza alcun rischio.

Fatta questa doverosa premessa, che spero tu ascolterai anche come consiglio personale, passo subito alla strategia opzioni binarie per seguire il trend di mercato.

Se segui anche il mio blog di Forex, la mia pagina Facebook e le operazioni binarie in trend che ho mostrato su questo blog, sai che faccio trading con la price action. Quindi per le opzioni binarie in trend di breve termine, ho disegnato sul grafico delle trendline manualmente solo per farti capire quello che faccio e senza usare strani indicatori. Tuttavia, a differenza della strategia binaria a 60 secondi controtrend, secondo i messaggi che ho ricevuto, quella in trend è stato difficile replicarla. Questo probabilmente a causa della mancanza di indicazioni specifiche e semplici del tipo: se il prezzo esce dalle bande e l’indicatore F si muove in questo modo, entra in questa direzione e a tale scadenza.

L’obiettivo di questo articolo è proprio quello di mostrare una strategia opzioni binarie in trend replicabile facilmente come lo è quella controtrend con il Fisher Transform.

Per fare ciò, è necessario inserire degli indicatori sul grafico. Visto che si tratta di andare con la tendenza di mercato, quale migliore strategia può aiutare il trader se non la Camelback technique di Joe Ross?

Sul grafico quindi vanno inseriti innanzitutto i seguenti indicatori tecnici della camelback:

  • media mobile esponenziale a 15 periodi settata sulle chiusure (EMA);
  • media mobile semplice a 40 periodi settata sui massimi o high (SMA);
  • media mobile semplice a 40 periodi settata sui minimi o low (SMA).

Sul grafico verrà a formarsi un canale derivante dalle SMA 40 che indica quando non tradare e la EMA che invece seguirà l’andamento del prezzo e quindi mostrerà quando il prezzo è in trend. Se il prezzo e la EMA hanno un andamento altalenante sul canale delle SMA, allora non vi è una tendenza ben precisa, quindi è meglio non entrare con questa tecnica.

Leggi qualche informazione in più sulla tecnica Camelback di Joe Ross.

Successivamente inseriamo sul grafico altri 2 indicatori tecnici:

  • bande di Bollinger settate in modo standard (20 periodi, 2 deviazioni, sulle chiusure o aperture);
  • vertical horizontal filter settato a 14 periodi sulle chiusure, speficando i livelli 0.75 e 0,50 e 0,25 (lo trovi sulla CTrader).

A cosa servono questi due indicatori?

Le bande di Bollinger sono necessarie per 2 motivi:

  • ti fanno capire se i volumi sono bassi (bande strette) e quindi non bisogna entrare a mercato;
  • sottolineano il canale del trend, dandone un “limite” dove il prezzo potrebbe tornare indietro e quindi dove evitare momentaneamente l’entrata (il tocco di una delle bande).

La novità invece è il vertical horizontal filter che è semplicemente un oscillatore che ti dice se c’è un trend in corso o sta terminando/iniziando.

Non voglio entrare però nello specifico dell’indicatore in questione, voglio solo dirti come fare trading binario a breve termine in trend utilizzando l’appoggio di questi indicatori invece delle trendline manuali a prezzo nudo.

Seguire il trend con le opzioni binarie a 60 secondi

Come prima cosa è necessario trovare il trend con la tecnica Camelback di Joe Ross:

  • le 2 medie mobili a 40 periodi devono formare un canale in diagonale;
  • la media esponenziale a 15 periodi deve essere inclinata nella stessa direzione in cui è inclinato il canale di cui sopra, ma senza allontanarsi troppo da esso;
  • le bande di bollinger non devono restringersi.

Se tali circostanze sono verificate, si cercano le ulteriori seguenti condizioni:

  • il vertical horizontal filter deve trovarsi tra lo 0,75 e lo 0,25, meglio se è più vicino allo 0,50;
  • una prima barra o candela pro-trend s’appoggia sulla EMA 15 inclinata;
  • la chiusura di questa barra o candela non deve toccare la banda di bollinger, anch’essa inclinata verso la direzione di tendenza.

Opzione put o basso a 60 secondi

Si acquista un’opzione binaria put o basso all’apertura della barra o candela successiva se si è in un trend a ribasso.

Opzione call o alto a 60 secondi

Si entra con un’opzione binaria call o alto all’apertura della barra o candela successiva se si è in un trend a rialzo.

La Migliore Piattaforma per Opzioni Binarie

- Grafici a barre e a candele personalizzabili con indicatori tecnici.
- Broker Regolamentato CySEC
- Opzioni binarie con scadenze da 60 secondi a 1 mese.
- Vasta gamma di strumenti: valute, indici, azioni, materie prime.

>> PROVA ADESSO >>

Ora vediamo un esempio pratico sul grafico euro dollaro a 1 minuto.

trend eurusd

Trend su EURUSD a 10 minuti

Siamo in un trend a rialzo che viene a formarsi proprio dopo la rottura del massimo di breve periodo. Se andiamo a guardare il grafico a 10 minuti, ci rendiamo conto che il trend rialzista è confermato innanzitutto dalla doji che si è appoggiata sulla EMA 15 e quest’ultima che s’inclina verso l’alto. Inoltre, anche l’indicatore vertical horizontal filter indica una situazione positiva, in quanto si trova più o meno al centro. Questi dunque saranno i nostri 20 minuti circa di trading online sulle opzioni binarie a 60 secondi.

strategia opzioni binarie seguire trend

strategia opzioni binarie seguire trend

Le frecce gialle sul grafico a 60 secondi, indicano i segnali, mentre quelle verdi, l’entrata con un’opzione call alto a 60 secondi.

Segnale 1 Opzione A

Il primo segnale è quello migliore. La barra 1 si poggia sulla EMA che è ancora molto vicina al canale delle SMA e inoltre forma un minimo locale, ossia il minimo di quel ritracciamento. Inoltre, la banda superiore di bollinger è inclinata verso l’alto, la barra del segnale si trova lontana da essa e il vertical horizontal filter si trova a metà. Alla chiusura della barra del segnale dunque si apre un’opzione call alto, che termina in the money.

Segnale 2 Opzione B

Il secondo segnale ha le stesse caratteristiche del primo, tranne per il minimo locale, che in questo caso è la barra ribassista precedente. Tuttavia il segnale è buono e si entra call alla candela successiva. L’opzione termina in the money.

Segnale 3 Opzione C

Il terzo segnale può essere gestito in 2 modi:

  • entrare dopo quella doji bar e quindi al punto C con un’opzione call che finisce in the money;
  • entrare alla chiusura della barra C rialzista e in questo caso anche termina in the money.

Eventualmente si possono fare anche entrambe le operazioni.

Segnali errati opzioni binarie in trend

  • Successivamente la EMA comincia a distanziarsi dal canale delle SMA. Quindi la piccola candela che ho segnato con la prima freccia arancione, diventa un cattivo segnale sia per la distanza della EMA dal canale, sia per la distanza della candela dalla EMA, quindi non si entra.
  • La successiva freccia arancione, anche è un cattivo segnale, perché oltre alla distanza suddetta, la media si appiattisce e il vertical horizontal filter si trova ad un livello sbagliato, ossia sotto lo 0,25. Anche se vedi che la candela successiva termina in the money, non devi farti prendere dall’overtrading e dalle operazioni sbagliate. Per aumentare la tua probabilità di guadagno nel lungo periodo, devi assolutamente rispettare un piano di trading ben specifico, così da evitare errori grossolani che possono portarti al prosciugamento del conto.
Precisazioni strategia opzioni binarie in trend

Tale strategia così presentata funziona molto bene sulle opzioni binarie a 1, 2 e 3 minuti, ossia 60, 120 e 180 secondi, ma può essere utilizzata con alcuni accorgimenti anche su time frame più ampi. Ma questo te lo dirò prossimamente.

Puoi trovare i grafici con questi timing e il vertical horizontal filter sulla CTrader. Con Pepperstone puoi aprire un conto gratis e avere tutti i conti demo che vuoi, senza spendere nulla, a tempo illimitato e con i migliori dati a disposizione.

Inoltre, non bisogna aprire trade 5 o 10 minuti prima delle notizie e apertura mercati e altrettanti dopo.

La strategia è testata principalmente su EUR/USD.

Per il momento ti consiglio di fare un po’ di pratica e vedere se questa tecnica può fare al caso tuo. La migliore piattaforma su cui applicare questa strategia è sicuramente quella di BdSwiss per questi motivi:

  • la nuova piattaforma è veloce nell’esecuzione degli ordini e performante nei dati;
  • ha tutte le scadenze di breve termine suddette (1, 2 e 3 minuti);
  • puoi applicarla con trade minimi da 5 euro con un deposito di 100, quindi ottima anche per un corretto money management senza depositi eccessivi.

Sito ufficiale BdSwiss

Appena possibile, farò qualche video veloce sulla tecnica in questione. Per il momento spero che questa nuova strategia sulle opzioni binarie a 60, 120 e 180 secondi in trend possa esserti utile per il tuo trading online.

A presto.

Broker Migliori: 24Option.com BDSwiss


Segui gli aggiornamenti gratis. NO SPAM! Puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento tramite un link che appare sotto la newsletter oppure scrivendomi dal form contatti.


I 2 Migliori Broker Opzioni Binarie a confronto


2 Comments
  1. Reply
    Marco maggio 20, 2016 at 1:16 pm

    Ciao,
    se sul grafico a 10 minuti non abbiamo una doji, ma il trend è comunque rialzista/ribassista, la strategia funziona comunque?
    Grazie

    • Reply
      Pamela maggio 20, 2016 at 2:18 pm

      Sì Marco, il mio era solo un esempio per individuare una buona dinamica su un time frame più alto. Perché se segui le strategie di brevissimo termine, con un’analisi più ampia, la probabilità di trade positivi aumenta.
      Per il trading infatti si tratta sempre di probabilità e non di certezza, e quindi è necessario aumentarla il più possibile per essere sempre in guadagno nel lungo periodo. Osserva molto i grafici e prova in demo. La strategia è testata principalmente su EUR/USD.
      Buon fine settimana.

    Leave a reply

    Per il trading veloce usa la migliore piattaforma in circolazioneProvala!

    Continua a seguire le guide
    dalla tua e-mail

    Iscriviti alla newsletter e ti saranno inviati gli aggiornamenti nella tua casella di posta elettronica.

    Compare items
    • Total (0)
    Compare
    0