Strategia Vincente per Opzioni Binarie a 60 secondi

L'Unico Broker Binario Attendibile: BDSwiss

Ho testato per qualche tempo una strategia per opzioni binarie a 60 secondi e i risultati sono molto soddisfacenti, con una percentuale positiva che arriva all’80% circa per alcuni strumenti finanziari.

In questo articolo ti spiego come e quando acquistare un’opzione put o call con scadenza a 60 secondi, tramite l’utilizzo di alcuni indicatori tecnici. La strategia ovviamente va applicata al tuo trading e testata con un conto demo per opzioni binarie, in modo da capire se può fare al caso tuo. Il segreto nel trovare la via giusta per fare il trader come lavoro è proprio quella di provare, provare e riprovare in demo come se operassi in reale!

Il miglior modo per imparare a fare trading è… fare trading!

Su quali sottostanti funziona meglio questa strategia?

I sottostanti. su cui questa strategia per opzioni binarie a 60 secondi funziona meglio, in base a quelli che ho testato, sono:

  • Eur/Usd;
  • Aud/Usd;
  • Nasdaq 100 (tra le 15:35 e le 21:45);
  • Dow Jones 30 (tra le 15:35 e le 21:45).

Ciò non toglie che questa strategia di trading binario possa funzionare su altri strumenti che non ho testato. Dopo aver letto come operare, puoi provare tu stesso su diversi sottostanti e – se ne hai voglia – puoi scrivere un commento sotto questo post nel caso avessi trovato un altro strumento su cui funziona, così può essere utile anche ad altri.

Di cosa hai bisogno per attuare questa strategia?

La prima cosa di cui necessiti, è un grafico di trading gratuito personalizzabile con alcuni indicatori tecnici. Ho già personalizzato il grafico qui sopra per te, in cui puoi cambiare sottostanti direttamente dalla casella di ricerca in alto, senza dover modificare ulteriormente le impostazioni. Il grafico è visibile solo se hai installato il plug-in gratuito Microsoft Silverlight.

In ogni caso ti spiego quali indicatori tecnici devi utilizzare, se vuoi aggiungerli ad un’altra piattaforma o grafico diverso da quello integrato nell’articolo.

Quali indicatori tecnici aggiungere al grafico?

strategia opzioni binarie 60 secondi

  • Le Bande di Bollinger sul prezzo (Finestra 1) settate a 20 periodi con 2 di deviazione standard.
  • Fisher transform a 10 periodi (Finestra 2).
  • Directional Movement (+DI – DI) sul Fisher transform (Finestra 2).
  • Bande di Bollinger a 20 periodi con 2 deviazioni standard su Fisher transform (Finestra 2).

Abbiamo un grafico suddiviso in due finestre:

  • la finestra dove c’è il prezzo più le bande (F1);
  • la finestra dove ci sono tutti gli indicatori (F2).

Il grafico ovviamente deve essere a time frame 1 minuto e puoi visualizzarlo a barre OHLC oppure a candele. Io preferisco le barre per una questione di abitudine. Ogni barra o candela equivale quindi ad un minuto. Qui c’è una breve spiegazione di come leggere un grafico a barre o a candele.

La Migliore Piattaforma per Opzioni Binarie 2017

- Grafici a barre e a candele personalizzabili con indicatori tecnici.
- Broker Regolamentato CySEC
- Opzioni binarie con scadenze da 60 secondi a 1 mese.
- Vasta gamma di strumenti: valute, indici, azioni, materie prime.
- L'unica con CONTO DEMO GRATIS

>> PROVA ADESSO >>

Cosa dobbiamo cercare sul grafico?

Ora il grafico è pronto per offrirci le indicazioni che ci servono per fare trading binario a 60 secondi. Dobbiamo dunque attendere che accadano le seguenti condizioni contemporaneamente:

  • nella finestra 1 (F1) il prezzo deve toccare una delle bande di Bollinger o meglio uscire fuori dal canale;
  • nella finestra 2 (F2) le linee rossa e verde dell’indicatore Directional Movement (+DI – DI) devono toccare o uscire fuori dalle bande di Bollinger;
  • la linea blu dell’indicatore Fisher transformer deve preferibilmente essere centrata o comunque trovarsi tra le altre due dell’indicatore Directional Movement (+DI -DI).

Quando è il momento di acquistare un’opzione CALL?

Se, alle condizioni suddette, la linea rossa si trova al di sopra della linea blu e della verde (F2), bisogna trovare sul grafico del prezzo (F1) il momento giusto per acquistare un’opzione CALL o ALTO a 60 secondi.

L’occasione arriva quando si forma completamente una barra fino alla chiusura e il prezzo ne rompe il massimo con la barra che la segue. Se ciò non avviene, bisogna attendere una rottura successiva, sempre che ne sussistano ancora le condizioni.

Quando acquistare un’opzione PUT?

Viceversa, se la linea verde si trova al di sopra della linea blu e della rossa (F2), bisogna trovare sul grafico del prezzo (F1) il momento giusto per acquistare un’opzione PUT o BASSO a 60 secondi.

L’occasione arriva quando si forma completamente una barra fino alla chiusura e il prezzo ne rompe il minimo con la barra che la segue. Se ciò non avviene, bisogna attendere una rottura successiva, sempre che ne sussistano ancora le condizioni.

In entrambi i casi, migliori saranno le performance quando il prezzo si poggia sul livello di chiusura del giorno precedente, che nel grafico è rappresentata dalla linea orizzontale gialla.

strategie opzioni binarie 60 secondiIl mio consiglio personale, per ogni strategia, è quello di evitare il trading eccessivo:

  • fai poche operazioni al giorno;
  • fermati ad un target di guadagno o numero di trade vincenti prefissati da un piano di trading;
  • fermati ad un target di perdita o numero di trade perdenti prefissati da un piano di trading;
  • fermati ad un target di trade vincenti e perdenti prefissati da un piano di trading.

Per quale motivo ti dico questo? Semplicemente perché…

Il trading serve per guadagnare, non per creare zombie. J. Ross

Approfondimento con video: scopri anche come migliorare questa strategia binaria.

Cliccando sul link precedente puoi vedere un video pratico su questa strategia vincente per opzioni binarie a 60 secondi. Intanto tu assicurati di provarla per qualche tempo con un conto demo binario per capirne meglio il funzionamento, scegliendo il miglior broker opzioni binarie.

bdswiss

L'Unico Broker Binario Attendibile: BDSwiss


Segui gli aggiornamenti gratis. NO SPAM! Puoi cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento tramite un link che appare sotto la newsletter oppure scrivendomi dal form contatti.


59 Comments
  1. […] su un foglio i prezzi di quei livelli e passa al time frame che t’interessa, seguendo la strategia per opzioni binarie a 60 secondi che […]

    • Reply
      felice gennaio 7, 2016 at 10:22 am

      per questa strategia a 60 sec si possono usare le candele Heikin Ashi?
      Grazie e complimenti per il blog.

      • Reply
        Pamela gennaio 11, 2016 at 3:54 pm

        Ciao Felice,
        non le ho mai usate. Se tu sai leggere quel tipo di grafici, sicuramente si può fare.

  2. […] segui una strategia per opzioni binarie per qualche tempo, non devi mai raddoppiare il tuo investimento, soprattutto dopo una perdita, […]

  3. Reply
    eraldo brizzolara marzo 13, 2014 at 3:22 pm

    Innanzi tutto voglio ringraziarti per il prezioso contributo formativo che dai a quelli che come me muovono i primi passi in questo mondo affascinante ma altrettanto cruento, ma veniamo alla mia richiesta: è possibile avere l’indicatore “Fisher transform ” nonchè il “rate of change” per la piattaforma MT4? perchè in quel modo sarebbe più semplice osservare più strumenti contemporaneamente senza dover selezionare di volta in volta tra quelli indicati.
    Ti ringrazio e ti saluto cordialmente
    eraldo brizzolara

    • Reply
      Pamela marzo 14, 2014 at 1:19 pm

      Ciao Eraldo, grazie a te per la fiducia.
      Sul web ci sono diversi plugin da installare su MT4. Tuttavia non trovi le bande di Bollinger da inserire nel riquadro in basso.
      Puoi però crearti un tuo piano di lavoro gratuito su Freestockcharts.com.
      Ti auguro un buon fine settimana.

  4. […] con facilità anche alle opzioni binarie “alto e basso” a qualsiasi scadenza: 60 secondi, 2 minuti, 5 minuti, 15 minuti, 30 minuti […]

  5. […] voglio indicarti un’altra ottima strategia per seguire il riassorbimento dei breakout. Una strategia per opzioni binarie a 60 secondi di cui ti ho già parlato: quella con l’indicatore tecnico Fisher […]

  6. […] fare scalping e/o trading su opzioni binarie a 60 secondi. […]

  7. Reply
    Ittoli luglio 28, 2014 at 12:48 pm

    Ma da dove si può recuperare l’indicatore Fisher transform ?

    • Reply
      Pamela luglio 30, 2014 at 10:41 am

      Ciao Ittoli,
      sulla MT4 non ti so dire. Forse c’è qualche indicatore gratuito in rete, ma le bande di Bollinger nella stessa finestra in basso non credo si possano inserire. Se trovo qualcosa a riguardo lo pubblico sul blog.
      Buona giornata

  8. Reply
    Ittoli luglio 28, 2014 at 6:00 pm

    E come si possono mettere insieme Fisher transform, ADX e Bande di Bollinger su MT4 ?

  9. […] ho descritto tempo fa la strategia opzioni binarie 60 secondi con l’indicatore tecnico Fisher Transform, utile soprattutto se lavori e hai poco tempo a disposizione da dedicare al trading […]

  10. Reply
    davide novembre 5, 2014 at 12:29 am

    Ciao Pamela, complimenti per l’iniziativa. Mi chiedevo se questa strategia sia sempre valida dato che il mercato è in continua evoluzione e l’articolo è scritto l’anno scoroso.

    • Reply
      Pamela dicembre 4, 2014 at 5:32 pm

      Ciao Davide,

      faccio trading binario ancora adesso con questa tecnica.

  11. Reply
    davide novembre 5, 2014 at 1:21 am

    Un altra domanda, sembra interessante la strategia, ma non hai spiegato la funzione ddelle bande di Bollinger in questo caso. In che modo le utilizzi?

    • Reply
      Pamela dicembre 4, 2014 at 5:35 pm

      Il prezzo e gli indicatori direzionali devono trovarsi a ridosso o al di fuori delle bande.

  12. Reply
    antonio dicembre 22, 2014 at 12:47 pm

    Ciao Pamela, complimenti per le info che ci dai, molto utile!
    Mi chiedevo se c’è qualche problema con il sito, perché i grafici sono fermi.
    Grazie mille, buona giornata!

    • Reply
      Pamela dicembre 22, 2014 at 5:01 pm

      Ciao Antonio, il problema sembra essere risolto. Comunque ti consiglio di lasciar perdere il trading in questo periodo festivo.
      Grazie a te e buone feste!

  13. […] ho fatto vedere con tanti video di esempi pratici come faccio trading sulle opzioni binarie a 60 secondi, grazie all’utilizzo dell’indicatore tecnico Fisher […]

  14. Reply
    Pierluigi gennaio 27, 2015 at 8:11 pm

    Ciao Pamela è possibile che oggi 27/1/2015 non riesco a visualizzare nel grafico Fisher transform la linea blu?riesco a vedere solo la linea rossa e verde ma non quella blu..grazie mille

    • Reply
      Pamela febbraio 19, 2015 at 4:08 pm

      Ciao Pierluigi, hai ancora lo stesso problema? Ogni tanto capitano dei disservizi. Se non funziona prova ad aggiornare Silverlight. Buona serata

  15. Reply
    Stefano marzo 20, 2015 at 11:01 pm

    Ciao Pamela, complimenti per questo splendido blog, ti seguo con molta stima e interesse…..ti volevo chiedere se hai avuto modo ti testare questa strategia senza attendere la rottura del min/max della candela che confermerebbe tutte le condizioni della strategia. Grazie!

    • Reply
      Pamela marzo 22, 2015 at 12:52 pm

      Ciao Stefano, ti ringrazio per la fiducia.
      Ti posso dire che attendere la conferma è il metodo più sicuro, perché ti dà un segnale in più ed eviti anche l’overtrading.
      Esistono molte strategie per opzioni binarie a 60 secondi, però è il trading più complesso in assoluto, nonostante la sua facilità d’applicazione, quindi bisogna andarci coi piedi di piombo se vuoi che funzioni nel lungo periodo.
      Se riesco domani aggiornerò finalmente il blog e mostrerò quei 2 video che avevo in cantina, proprio sulle opzioni binarie 60 secondi.
      Buona domenica!

  16. Reply
    Stefano marzo 22, 2015 at 5:57 pm

    Grazie Pamela!! Li guarderò con molto piacere e interesse!!

  17. […] strategie vincenti per opzioni binarie sono tali solo se ti garantiscono una percentuale minima di trade positivi – calcolata nel […]

  18. […] nel momento in cui hai fatto molta pratica con risultati positivi, seguendo alla lettera una delle strategie vincenti per opzioni binarie a 60 secondi e scrivendo quotidianamente i tuoi risultati su un diario di trading, allora puoi pensare di […]

  19. Reply
    carlo marzo 25, 2015 at 5:31 pm

    Ciao, sono carlo e sono unneofita del trading, stavo provando ad osservare i grafici che mettete a disposizione sia per i 15min che per i 60 sec., ho visto che sono parecchie le volte che l’investimento andrebbe a buon fine, però rispetto al mio broker (che è IQ option) c’è una variazione di parecchi secondi rispetto a freestockchart.
    come posso ovviare a questa cosa? il mio broker è un farlocco?
    Grazie Carlo

    • Reply
      Pamela marzo 25, 2015 at 8:39 pm

      Ciao Carlo, lascia stare IQ, non è un buon broker a mio avviso. Stavo provando a testarlo tempo fa per vedere se potevo consigliarlo visto che mi avevano contattato, ma è impossibile fare trading. Piattaforma poco reattiva.
      Per i grafici ti consiglio di usare anche un software gratis sul pc tipo MT4 per migliorare l’analisi. Le piattaforme nel browser hanno sempre un leggero ritardo.
      Buona serata!

      • Reply
        carlo marzo 26, 2015 at 5:10 pm

        Grazie, come brooker cosa consigli?
        ti ricordo che sto iniziando.
        a presto carlo

        • Pamela marzo 27, 2015 at 11:30 am

          Per i neofiti consiglio spesso Banc de Binary per i motivi che ho scritto qui.
          Visto che sei ancora all’inizio, ti consiglio anche di dire esplicitamente al tuo account manager che non vuoi bonus. In questo modo puoi utilizzare il conto demo illimitato e se vedi che il trading binario non fa per te, ritiri i soldi. Questo puoi farlo solo coi broker per opzioni binarie autorizzati UE.
          A presto e buona giornata!

  20. Reply
    Aline aprile 5, 2015 at 8:37 am

    Ciao Pamela . Io sono brasiliano e sto testando la loro strategia anni ’60 con l’indicatore . Prima di tutto voglio congratularmi con voi per il grande lavoro . Ho una domanda : so che la funzione del ADX ( DI + e DI- ) , ma fino ad oggi non conosco la funzione dell’indicatore FISHER TRASFORMARE nella strategia . Ho visto il video e dire che per entrare un mestiere , l’indicatore FISHER TRASFORMARE ha che è il centro della linee DI- DI + e , comunque , quasi tutti operções dei video , si ha non seguono questa regola , hehehehe .

    Una volta che si può rispondere a me . Ora , grazie.
    Aline Aragon .

    • Reply
      Pamela novembre 3, 2015 at 4:28 pm

      Hola Aline,
      scusa mi ero persa anche il tuo commento.
      Il Fisher Transform fa parte degli oscillatori. Quando si trova sulla linea della media, spesso vi è una congestione, quando è sopra vi è una situazione di ipercomprato, mentre sotto di ipervenduto. Aggiungendo DI- e DI+ più le bande, si va a vedere se il trend è forte e se i volumi sono alti e quindi quando la situazione di forte ipercomprato e ipervenduto può essere davvero reale, e causare un cambio di direzione almeno nel brevissimo periodo per poter valutare un’entrata con le opzioni binarie a 60 secondi.
      Buona giornata!

  21. Reply
    Flavio aprile 9, 2015 at 12:52 pm

    Ciao Pamela, ritengo questa strategia la migliore che abbia mai visto e ti ringrazio per averla condivisa con noi. Purtroppo però vedo che ci sono giorni in cui continuo ad avere un sacco di falsi segnali pur testando i grafici a 30 minuti e non riesco ad avere una percentuale di successo maggiore del 50%. Hai qualche suggerimento? tu la rottura della barra precedente la consideri significativa anche per un solo micropip?
    Grazie

    • Reply
      Pamela novembre 3, 2015 at 4:05 pm

      Ciao Flavio, scusa mi ero persa il tuo commento. Io ho due monitor ed osservo la situazione da più time frame non solo il 30 minuti. In ogni caso, spesso capita, soprattutto sulle valute principali come può essere l’euro dollaro, che la rottura vera è la seconda. Inoltre, se nei tf più ampi il prezzo è vicino ad una resistenza o supporto, ma ancora non l’ha raggiunto, non entrerei affatto. Dipende da molti fattori che man mano vengono colti con l’esperienza sul campo. Ecco perché è necessario fare tanta demo prima di lanciarsi in reale.
      In bocca al lupo!

  22. […] Strategia Vincente per Opzioni Bina… […]

  23. Reply
    simona maggio 20, 2015 at 11:14 pm

    ciao mi potresti gentilmente dire le sigle di nasdaq e dowjones perchè su freestockcharts.com ci sono tantissime sigle relative a entrambi e non capisco quale sia il grafico corretto da guardare..grazie mille e complimenti per la strategia

    • Reply
      Pamela giugno 26, 2015 at 5:23 pm

      Ciao Simona,

      le sigle sono le seguenti:
      DJ-30 e NDX–X.

      Ti auguro un buon fine settimana!

  24. Reply
    Strategia opzioni binarie 5 minuti luglio 27, 2015 at 12:34 pm

    […] è stato chiesto molto spesso se la strategia per opzioni binarie a 60 secondi con il Fisher Transform può funzionare anche su altri time […]

  25. Reply
    Senzui settembre 21, 2015 at 4:48 am

    effettivamente provando in demo funziona a vista e provando effettivamente non so perchè purtroppo se usi per esempio freestockchart ecc è sempre in ritardo con la segnalazione per cui ti deve andare bene che le linee restino fuori dalle bolingeer band più a lungo. In questo modo si colmerebbe il ritardo altrimenti rischi di essere spacciato. Nel caso fosse giusto il tempo avrebbe sicuramente funzionato da quel che ho visto tipo 9/10 in positivo.
    Non c’è un piattaforma in cui puoi impostare quei parametri in tempo reale?

    • Reply
      Pamela settembre 21, 2015 at 10:51 am

      Io uso sempre più di una piattaforma. Potresti guardare il segnale dell’indicatore su freestockchart e poi utilizzare una seconda piattaforma free, come la metatrader 4 ad esempio con un broker affidabile per i dati. Ti potrei consigliare XM, ma ce ne sono anche altri. Fai le tue prove per regolarti meglio. E continua in demo per vedere sul lungo periodo ciò che funziona di più sui mercati che segui, così puoi migliorare la tua performance.
      Ciao e buona settimana

  26. Reply
    vincenzo settembre 25, 2015 at 10:00 pm

    ciao pamela,
    a proposito della strategia a 60 secondi con il fisher tranform, cosa intendi dire esattamente con la frase “L’occasione arriva quando si forma completamente una barra fino alla chiusura e il prezzo ne rompe il massimo (o il minimo) con la barra che la segue”.
    ti ringrazio fin d’ora per la disponibilità che vorrai mostrarmi

    • Reply
      Pamela novembre 3, 2015 at 3:38 pm

      Ciao Vincenzo,
      quando la barra o candela supera il massimo (o il minimo) della barra o candela precedente, si può entrare con un’opzione call (o put) a 60 secondi, avendo ovviamente tutte le altre condizioni favorevoli.
      Spero di essere stata un po’ più chiara.
      Buona giornata!

  27. Reply
    Roberto novembre 3, 2015 at 2:52 am

    Volevo chiederti se la strategia a 60 secondi con il Fisher Transform e gli stessi settaggi poteva essere, secondo te, utilizzata anche con altri timeframe, tipo a 10 minuti. Grazie se mi risponderai e soprattutto per i saggi consigli che ci dai e, spero, continuerai a darci, magari con altre strategie altrettanto vincenti.

    • Reply
      Pamela novembre 3, 2015 at 3:58 pm

      Ciao Roberto,
      l’indicazione del Fisher Transform può essere utile anche su altri time frame, però non è possibile utilizzare lo stesso metodo d’entrata per le opzioni a 10 minuti, è necessario che rafforzi i segnali. Questo perché sui 60 secondi andiamo a cercare un movimento che deve avvenire subito, in un tempo un po’ più lungo invece potrebbe più facilmente cambiare direzione, quindi hai bisogno di maggiore sicurezza. Su time frame più ampi devi rafforzare gli altri segnali che ci sono a livelli ancora più ampi. Ad esempio, se sul grafico a 4 ore o giornaliero c’è una situazione di “ipercomprato”, puoi andare a cercare qualche buon segnale di trading binario a ribasso sul 30 o 10 minuti con l’aiuto del Fisher Transform. Se invece parti direttamente dal 10 minuti, una buona situazione che può segnalarti l’indicatore tecnico, potrebbe non essere tanto forte da superare indenne quella scadenza.
      Ho avuto qualche contrattempo personale, ma torno presto 🙂

  28. Reply
    Marco gennaio 16, 2016 at 1:28 am

    Ciao chiedo scusa ma non riesco proprio a trovare questo Fisher Transform sui grafici di questo sito.. Che piattaforme utilizzi tu per fare trading? Ho provato anche ad installarlo sulla mt4 ma non riesco a combinarlo con le bande di bollinger e il Directional Movement.. Grazie in anticipo per la risposta.

    • Reply
      Pamela gennaio 16, 2016 at 3:12 pm

      Ciao Marco, se clicchi su “attiva silverlight” vedi il grafico integrato in questo articolo ed è tutto già impostato. La piattaforma dove puoi trovarlo è freestockcharts.
      Per la mt4 non c’è l’integrazione. L’unica cosa che puoi fare è tenere entrambe le piattaforme aperte per analizzare al meglio il momento dell’entrata.
      Ti auguro un lieto week end.

      • Reply
        Marco gennaio 18, 2016 at 2:55 pm

        L’avevo attivato ma non me lo faceva vedere lo stesso.. comunque ho risolto grazie mille. Un’ altra cosa, ho notato che, impostando il grafico su freeStockCharts come hai spiegato in questo articolo, se io vado a zoomare il grafico, le linee verde e rossa del Directional Movement non vengono zoomate, o vengono zoomate male. In pratica, aumentando lo zoom, le 2 linee vanno fuori dalle bande di bollinger, mentre diminuendo lo zoom rientrano all’interno; e quindi non si capisce se siano dentro o fuori dalle bande. Non so se avevi mai notato questa cosa. Non dovrebbe essere un problema di browser perchè ho provato sia con Internet Explorer che con Firefox.

        • Marco gennaio 18, 2016 at 4:03 pm

          Ho capito il motivo. La scala delle bande di bollinger e del Directional Movement, essendo diverse, quando si zooma si sfasano.. c’è un modo per rimediare?

        • Pamela gennaio 20, 2016 at 5:47 pm

          Hai provato anche direttamente dal sito freestockcarts? Io guardo l’indicazione in piccolo e poi uso un’altra piattaforma per la verifica dell’entrata, anche perché freestockcharts è leggermente in ritardo e sui 60 secondi anche mezzo secondo può fare la differenza. Se utilizzi questo metodo, con l’esperienza imparerai ad individuare la formazione anche senza il fisher transform.

  29. Reply
    Marco gennaio 21, 2016 at 3:27 pm

    Si io guardo direttamente dal sito. Che piattaforma usi per la verifica dell’ entrata? Comunque io ho fatto qualche test, e più che guardare se il Directional Movement esce dalle bande di bollinger, guardo se i suoi valori (-DI E +DI), sono abbastanza lontani fra loro (di almeno 18-20 punti nella loro scala). Per ora comunque sta funzionando piuttosto bene la tua strategia, grazie di averla condivisa con tutti.

    • Reply
      Pamela febbraio 19, 2016 at 11:47 am

      Ciao Marco, io ora faccio trading su Forex con la CTrader, quindi uso quella e in alternativa una piattaforma per futures. Ma ho usato anche la MT4. Tutte si possono usare tranquillamente se hai dei dati attendibili. Puoi aprire un conto demo con Pepperstone, è un broker ECN. I dati sono attendibili sia con MT4 che con CTrader. Ovviamente l’indicatore FT non c’è.

  30. […] del tuo rischio. Si va dunque a guadagnare tra il 70 e l’80% di ciò che investi. Con le opzioni binarie a 60 secondi, il rendimento è il più basso in assoluto, solitamente è il 70%. Praticamente, se decidi di […]

  31. […] per farti capire quello che faccio e senza usare strani indicatori. Tuttavia, a differenza della strategia binaria a 60 secondi controtrend, secondo i messaggi che ho ricevuto, quella in trend è stato difficile replicarla. Questo […]

  32. Reply
    Gianluca giugno 2, 2016 at 8:04 am

    Ciao davvero un ottima strategia pensata. Senti ma come faccio a scaricare l’Indicatore Fisher Transform 10? Potresti inviarmelo gentilmente tramite la mia email. Grazie. Saluti

    • Reply
      Pamela giugno 3, 2016 at 12:36 pm

      Mi dispiace ma l’indicatore è solo su freestockcharts, gli altri disponibili per altre piattaforme sono diversi.
      Potresti usare la tua piattaforma più l’ausilio di freestockcharts oppure adattare il metodo con qualche altro oscillatore. Per semplicità io ho trovato più utile il FT.
      Buon fine settimana Gianluca.

  33. Reply
    Segnali Opzioni Binarie 30 Minuti luglio 20, 2016 at 10:24 am

    […] opzioni binarie 30 minuti? Quali sono i migliori? In questo blog spesso ho parlato di opzioni binarie a 60 secondi, tuttavia esse sono le più complesse e rischiose, proprio per la velocità dei movimenti del […]

  34. […] parlato di alcuna strategia per opzioni binarie 30 minuti, anche se – insieme a quelle a 60 secondi – sono le modalità di trading binario che utilizzo maggiormente. Vista la complessità degli […]

  35. […] opzioni binarie 60 secondi sono gli strumenti più complessi su cui operare, tanto che per molti trader principianti è come […]

    Leave a reply

    Per il trading veloce usa la migliore piattaforma in circolazioneProvala!

    Continua a seguire le guide
    dalla tua e-mail

    Iscriviti alla newsletter e ti saranno inviati gli aggiornamenti nella tua casella di posta elettronica.

    Compare items
    • Total (0)
    Compare
    0